Homepage Contatti Indice post & argomenti
 
HOMEPAGE CHI SONO BLOG NEWS GUESTBOOK MULTIMEDIA YOUTUBE SITI CONSIGLIATI CONTATTI
Blog

AMARCORD - SONIC ADVENTURE

Autore: Mauro Corbetta @ Mercoledì, 01 Maggio, 2013
Categorie: Amarcord Videoludico



Buon primo maggio amici, in un'attimo di tranquillità ho rispolverato la mia collezione di Sonic, visto però che i titoli non sono pochi, e ancor meno, purtroppo, quelli che meritano di esser ricordati, ho preparato due Amarcord speciali, uno è questo, dedicato all'avventura del porcospino blu sul Sega Dreamcast, mentre il prossimo sarà la summa dei titoli usciti si Megadrive, con tanto di booklet. Incominciamo.

 

Ricordo ancora la delusione, quando uscì il Dreamcast, della mancanza di Sonic Adventure nei primi giochi annunciati. A parte il buon Virtua Fighter 3, i primi titoli disponibili erano insignificanti, e cosa ben peggiore, programmati usando il bastardo Windows CE, che a esser buoni, dimezzava le prestazioni della bianca console Sega.

 
Aspettavo con trepidazione questo nuovo Sonic, anche nella speranza di un riscatto, dopo che i mediocri capitoli usciti per Saturn, mi avevano lasciato l'amaro in bocca, e tanta, tantissima, voglia di correre con Sonic in nuovi coloratissimi mondi.
 
E arrivò. In un colpo solo dimostro non solo la bontà e la potenza della console, programmata finalmente come si deve, ma soprattutto consacrò il Sonic Team. Era nato un vero, nuovo, Sonic.
 
La storia è sempre quella, lo scontro tra Sonic vs Eggman/Robotnick è scattata quando il perfido dottore ha avuto la bella pensata di raccogliere gli smeraldi del Chaos, per dar vita a una potente creatura, che gli consentirà di dominare il mondo.

Niente di che, ma è in linea con i precedenti Sonic, e a noi va bene.
 
Sonic Adventure non è un titolo rivoluzionario, ma piuttosto un'evoluzione, Yuji Naka ha preso quanto di buono aveva fatto su Megadrive, ha aggiunto tanti personaggi, che finalmente aiutano Sonic e non sono solo meri accessori, e ha infilato il tutto in un mondo 3D bellissimo, veloce, che espande perfettamente le dinamiche dei vecchi titoli in 2D.
 
Ed è stato uno shock. Quando ci si lancia per la prima volta in questo nuovo mondo tridimensionale, ci si rende conto della potenza del Dreamcast, una macchina che può gestire un 3D con la stessa velocità e definizione, che fino ad allora era solo appannaggio del 2D.
 
Ogni stage è allestito con gran cura, la musica picchia sempre duro e ti entra in testa, dalla incredibile Wind Valley con la sua ambientazione aperta, con il solito, bellissimo cielo blu di Sega, arricchito con flussi d'aria e nuvolette, fino ad arrivate alla follia cyber dell'ultimo stage, che ci porta allo scontro finale.
 
Nonostante non sia il titolo perfetto che Sega ha predicato tanto, Sonic Adventure è un'esperienza da vivere. L'unico rimpianto, e che ancora oggi, nonostante i molti altri titoli usciti dopo, stiamo aspettando ancora un degno seguito.
 
Mauro Corbetta




I vostri commenti ...

Vuoi commentare l'articolo?
 Nome
 Email
Il tuo commento
Codice
Verifica (riportare i numeri del campo codice)

1

Progetti

Google+

Ultime notizie

[04/06/2014]
BLOG IN MANUTENZIONE
 
[29/05/2014]
RIPRENDONO I LAVORI
 
[13/11/2013]
DI NUOVO IN PISTA
 
[24/06/2013]
SIAMO TORNATI ON-LINE
 
[20/06/2013]
NUOVO BLOG E NUOVO SERVER

Visitatori